Apple Inc.
AAPL
$175.49
-3.58 (2.00%)
I risultati del quarto trimestre di Apple: Stabilità in mezzo al calo delle vendite

Pubblicato da MEXEM EUROPA

3 novembre 2023 12:29 PM
(GMT+2)

I risultati di Apple Inc. {{ m-tag option="price" ticker="AAPL" currency="USD" }} ha superato le previsioni degli analisti, con vendite e utili per azione superiori alle aspettative. Nonostante il calo delle vendite complessive su base annua per il quarto trimestre consecutivo, il gigante tecnologico ha registrato un utile per azione (EPS) di 1,46 dollari, superando le previsioni di 1,39 dollari, e un fatturato di 89,5 miliardi di dollari, leggermente superiore alle previsioni di 89,28 miliardi di dollari.

L'iPhone è rimasto un faro di stabilità, con ricavi pari ai 43,81 miliardi di dollari previsti. Tuttavia, altri segmenti hardware, come l'iPad e il Mac, hanno registrato cali notevoli, contribuendo a un calo complessivo delle vendite di hardware.

Reazione del mercato e orientamento:

Dopo l'annuncio degli utili, le azioni Apple hanno subito un calo del 3% nelle contrattazioni prolungate, riflettendo le preoccupazioni degli investitori dopo che la società ha indicato una potenziale stagnazione della crescita nel prossimo trimestre festivo. Ciononostante, il margine lordo di Apple ha offerto un lato positivo, con il 45,2%, superiore al 44,5% previsto dal mercato.

Guardando al trimestre di dicembre, il direttore finanziario Luca Maestri ha mitigato le aspettative, suggerendo che i ricavi potrebbero riecheggiare le cifre dell'anno scorso nonostante una settimana in meno nel calendario fiscale. Questa posizione cauta contrasta con le proiezioni degli analisti che prevedono un fatturato di 122,98 miliardi di dollari, che segnerebbe un aumento del 5% rispetto all'anno precedente.

Per l'intero anno fiscale, le vendite di Apple hanno raggiunto i 383,29 miliardi di dollari, segnando un calo del 3% rispetto all'anno precedente. Il solo trimestre di settembre ha visto un calo dei ricavi inferiore all'1%.


Approfondimenti del CEO sulle vendite di iPhone:

Le vendite dell'iPhone sono aumentate di oltre il 2% rispetto all'anno precedente e il trimestre comprende circa una settimana di vendite dell'iPhone 15. Le dichiarazioni dell'amministratore delegato Tim Cook alla CNBC hanno sottolineato la forte partenza dell'iPhone 15, che ha superato l'iPhone 14 dello stesso trimestre dell'anno precedente.

I settori Mac e iPad, tuttavia, non sono andati altrettanto bene, con un crollo delle vendite rispettivamente del 34% e del 10% rispetto all'anno precedente. Le vendite di Mac, in particolare, sono state inferiori alle aspettative nonostante il lancio dei nuovi computer portatili MacBook Pro e dei desktop iMac con i nuovi chip M3.

Aumento dei ricavi dei servizi:

Il settore dei servizi è emerso come un punto di forza, con un'impennata dei ricavi a 22,31 miliardi di dollari, segnando un aumento del 16% rispetto all'anno precedente, sostenuto dagli abbonamenti online e da un importante accordo con Google per il motore di ricerca predefinito di Safari.

La divisione wearables, che comprende prodotti come gli AirPods e l'Apple Watch, ha subito una contrazione di oltre il 3%. Le vendite nella Grande Cina sono rimaste relativamente invariate rispetto all'anno precedente, per un totale di 15,08 miliardi di dollari.

Nonostante i risultati contrastanti, le riserve di liquidità di Apple sono rimaste ferme a 162,1 miliardi di dollari. L'azienda ha inoltre annunciato il pagamento di un dividendo di 24 centesimi per azione e ha dichiarato 25 miliardi di dollari di riacquisti di azioni e dividendi per il trimestre.

Rapporto fiscale Apple, Data: 2/11/2023 Ora: 22:00 (GMT+2)

Utili per azione (EPS) e ricavi:

  • EPS: 1,46 dollari, superiore alle previsioni di 1,39 dollari.
  • Ricavi: 89,5 miliardi di dollari, leggermente superiore alle previsioni di 89,28 miliardi di dollari.


Le informazioni contenute nel sito mexem.com hanno uno scopo puramente informativo. Non devono essere considerate come consigli di investimento. L'investimento in azioni comporta dei rischi. La performance passata di un titolo non è un indicatore affidabile della sua performance futura. Consultare sempre un consulente finanziario o fonti fidate prima di prendere qualsiasi decisione di investimento.


COSA LEGGERE DOPO

Sei pronto per iniziare?

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Maecenas tristique justo a molestie consequat.

Utilizziamo i cookie per migliorare la vostra esperienza e fornire pubblicità personalizzata. Per saperne di più